Site Loader

Un’altra sentenza di successo ottenuta dal team di Demanio Marittimo, società di consulenza per l’impresa balneare, che è riuscito ancora una volta a difendere un piccolo concessionario contro un’azione di concorrenza sleale in cui l’amministrazione comunale di Peschici è risultata colpevole.

Con sentenza n. 823/2017 pubblicata lo scorso 17 luglio, il Tar di Bari ha dato ragione alla società Baia di Manaccora srl, che aveva fatto ricorso contro il Comune di Peschici, reo di avere assegnato una nuova concessione demaniale marittima senza passare tramite evidenza pubblica.

Così il demanialista Giannicola Ruggieri di Demanio Marittimo illustra la vicenda: L’imprenditore balneare, titolare di una spiaggia sul Gargano, contatta il nostro studio la scorsa estate in quanto, a suo dire, di fronte al proprio villaggio era apparsa dal nulla una nuova concessione demaniale. L’apparizione si palesava proprio in una zona che esso stesso aveva richiesto in passato e che la P.A., con l’odioso strumento dell’inerzia, aveva rifiutato.

Post Author: mido